Comunicato Stampa Consiglio Nazionale delle Ricerche

 

SANTARCANGELO DEL FUMETTO, UN FESTIVAL PRONTO A SORPRENDERE 

Gli ingredienti base sono un borgo medievale, un festival dedicato al fumetto e un pubblico di appassionati. Se state pensando a Lucca Comics & Games non avete tutti i torti. Ma questa volta parliamo di Santarcangelo del fumetto, in scena nella cittadina romagnola sabato 2 e domenica 3 giugno. 

Il festival nasce lo scorso anno, e dopo una prima edizione sperimentale all’interno della ex biblioteca, si allarga a tutta la città. L’epicentro dell’evento sarà piazza Ganganelli dove troverà posto la tensostruttura con la mostra mercato – ma incontri e mostre si svolgeranno in diversi luoghi del paese. 

Cinque le esposizioni proposte da Santarcangelo del fumetto, già visitabili dopo l’inaugurazione dello scorso 19 maggio. La più curiosa è sicuramente Diabolik immagini, che invita lo spettatore a esplorare la città per scovare nelle vetrine dei negozi i disegni che Giuseppe Palumbo ha dedicato al Re del Terrore. 

Palumbo è protagonista anche al Museo Storico Archeologico, che ospita la sua Archimede Infinito 2.0, realizzata in collaborazione con il CNR e Comics&Science. Indians completa l’offerta del Musas con i disegni di Stefano Babini e Lele Vianello dedicati ai nativi americani. 

In biblioteca Baldini gli stessi Vianello e Babini espongono invece due personali: rispettivamente Mari del Sud – in collaborazione con la casa editrice Voilier – e My Way, realizzata grazie alla sinergia con Dada Editore e The Crown. 

Non da meno il programma degli incontri: sabato 2 giugno, in occasione della festa della Repubblica, alle 11 il palco di piazza Ganganelli ospiterà la presentazione in anteprima nazionale del volume a fumetti La costituzione spiegata agli italiani (Voilier), con i disegni di Francesco Dotti. A condurre l’incontro i due autori del libro, l’avvocato Emilio Graziuso e il professor Enrico Cuccodoro, insegnante di diritto costituzionale all’Università del Salento e coordinatore nazionale dell’Osservatorio istituzionale per la libertà e la giustizia sociale Sandro e Carla Pertini. 

Ancora sabato 2 giugno, sempre sul palco di piazza Ganganelli, alle ore 20.30 prenderà il via una serata ricca di eventi: in apertura Lele Vianello e Stefano Babini saranno protagonisti dell’incontro Nel segno di Hugo Pratt, per poi eseguire schizzi e disegni per il pubblico. 

 

 

A seguire Urbano Marano – meglio noto come #IL ROMPI – rivelerà al pubblico la sua identità, raccontando la nascita di un vero e proprio fenomeno multimediale. Sul palco sarà poi la volta di Barbara Baraldi (scrittrice per Dylan Dog) e Simona Simone (disegnatrice per Inkiostro). 

In chiusura due performance audiovisive. Prima Archimede Infinito con Andrea Piazzi e Giuseppe Palumbo, seguita dall’incontro con il pubblico condotto da Giada Rossi di Orgoglio Nerd.

Poi la proiezione della performance audiovisiva di Fuochi di Lorenzo Mattotti, organizzata da  Fratelliribelli. 

Ultimo incontro domenica 3 giugno in biblioteca Baldini, in collaborazione con la Biennale del Disegno di Rimini: alle ore 10.30 il fumettista Filippo Scozzari sarà protagonista di un approfondimento sulla sua mostra Invisibili. Maleducate. Battaglie, in corso fino al 15 luglio al cinema Fulgor. 

A fare da cornice della manifestazione, la mostra mercato sarà visitabile nella tensostruttura di piazza Ganganelli sabato dalle 10 alle 24 e domenica dalle 10 alle 19. Oltre a rarità, fumetti del passato, del presente e del futuro, gli stand offriranno l’occasione per incontrare i tanti autori ospiti del festival. 

La lista – oltre ai nomi già citati – comprende Giovanni Barbieri, Jacopo Peretti Cucchi, Alan d’Amico, Lucio Filippucci, Marco Laggetta, Mabel Morri, Gianluca Pagliarani e Sergio Tisselli, che saranno presenti in piazza sabato e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 18. 

Come se non bastasse il ricco programma di eventi tutti a ingresso gratuito, in occasione della manifestazione saranno stampate numerose litografie a tiratura limitata, realizzate e distribuite in esclusiva durante Santarcangelo del fumetto. 

Ci sarà da divertirsi, non c’è che dire: per tutti gli appassionati di fumetti – dell’EmiliaRomagna e non solo – l’appuntamento è sabato 2 e domenica 3 giugno a Santarcangelo. Con un festival giovane e pronto a sorprendere anche i lettori più esperti.